Come creare una rete Wifi privata sicura

La rete Wi-Fi ha reso facile per chiunque utilizzare Internet su computer, smartphone, tablet e altri dispositivi wireless connessi senza l’ingombro di cavi . Il grosso problema con i segnali wireless è che gli altri possono accedere a Internet utilizzando la tua connessione a banda larga anche mentre sono in un edificio vicino o seduti in un’auto parcheggiata fuori dal tuo appartamento.

Anche se la rete wifi è protetta con password, ci sono metodologie di attacco informatico che permettono di “entrare” facilmente nella tua rete rubando banda, o peggio, dati sensibili. Creare una rete wifi privata con una buona protezione non è difficile, tutt’altro. 

Se desideri creare la tua rete wifi in casa, avrai bisogno di un punto di accesso wireless, ovvero di un modem router. Se i tuoi computer di casa non sono collegati in rete o se desideri sostituire la tua rete Ethernet, dovrai configurare quindi un router wireless. Ciò consentirà di utilizzare segnali radio wireless o cavi Ethernet per collegare i computer tra loro, alla stampante e anche a Internet. Il router con protocollo 802.11g è generalmente consigliato in quanto è veloce e affidabile.

 

POTREBBE INTERESSARTI : Come creare un SERVER NAS

Una volta che il router è collegato, funzionerà in base alle impostazioni predefinite. È possibile modificare le impostazioni accedendo a un’interfaccia Web. Seleziona il nome della rete, noto anche come identificatore del set di servizi (SSID). Scegli un canale. La maggior parte delle persone, probabilmente compresi i tuoi vicini, usa il canale 6, che potrebbe causare interferenze sulla tua linea, quindi scegli un canale diverso. Imposta un nome utente e una password per proteggere la sicurezza del tuo router; in caso contrario, chiunque nelle vicinanze abbia una scheda wireless nel proprio computer sarà in grado di attingere al segnale.

Per proteggere la privacy della tua rete, puoi utilizzare WiFi Protected Access (WPA), che è una versione nuova e migliorata del programma di sicurezza Wired Equivalency Privacy (WEP) un tempo standard. Questa è l’opzione utilizzata dalla maggior parte degli hotspot pubblici ed è possibile accedervi effettuando l’accesso con una password. Per aumentare la sicurezza è possibile impostare un programma di filtraggio degli indirizzi MAC (Media Access Control), che non si basa sulle password. Per fare ciò, dovrai configurare il tuo router con un elenco di indirizzi MAC specifici sui tuoi computer. In pratica dici al router quali indirizzi possono accedere alla rete, solo quelli che autorizzerai tu.

Come fare per autorizzare solo determinati indirizzi MAC? 

Creare una rete wifi sicura

Come prima cosa apri il browser ed immetti l’indirizzo del tuo router. Cercalo sul manuale, di solito è “192.168.1.1” .  Quindi immettere il nome utente e la password corretti per il router. Questo è diverso per ogni router, quindi controlla prima il manuale utente del router, solitamente è “admin”.

Puoi anche utilizzare Google per trovare i manuali della maggior parte dei router online nel caso in cui avessi perso il manuale stampato fornito con l’acquisto del router. Ti consigliamo dopo aver fatto il primo accesso di cambiare la password del router.

Cambia il nome SSDID della rete

L’SSID (o il nome della rete wireless) del router wireless è solitamente predefinito o è impostato come nome del marchio del router (ad esempio, linksys). Sebbene ciò non renderà la tua rete intrinsecamente più sicura, cambiare il nome SSID della tua rete è una buona idea in quanto renderà MENO ovvio per gli altri sapere a quale rete si stanno connettendo.

Questa impostazione si trova in genere nelle impostazioni wireless di base nella pagina delle impostazioni del router. Una volta impostato, sarai sempre sicuro di connetterti alla rete wireless corretta anche se nella tua zona sono presenti più reti wireless. Non utilizzare il tuo nome, indirizzo di casa o altre informazioni personali nel nome SSID.

 

POTREBBE INTERESSARTI : VPS HOSTING Cos’è e a cosa serve

Abilitare la crittografia di rete

Per impedire ad altri computer della zona di utilizzare la connessione Internet, è necessario crittografare i segnali wireless. Esistono diversi metodi di crittografia per le impostazioni wireless, inclusi WEP , WPA (WPA-Personal) e WPA2 (Wi-Fi Protected Access versione 2). WEP è una crittografia di base e quindi meno sicura (ovvero può essere facilmente violata , ma è compatibile con un’ampia gamma di dispositivi, compreso l’hardware più vecchio, mentre WPA2 è la più sicura ma è compatibile solo con l’hardware prodotto dal 2006 in poi. Oggi tutti i modem router utilizzano quest’ultima tecnologia.

Per abilitare la crittografia sulla rete wireless, aprire le impostazioni di sicurezza wireless nella pagina di configurazione del router. Questo di solito ti consente di selezionare il metodo di sicurezza che desideri scegliere. Scegliete una password SICURA, meglio non utilizzare frasi o parole del vocabolario perchp ci sono strumenti come “AIRCRACK” che utilizzano vocabolari per forzare l’accesso e trovare la password. Utilizzate quindi una password lunga composta da lettere minuscole, maiuscole, simboli e numeri di SENSO NON COMPIUTO.

rete-wifi

Filtrare indirizzi MAC

Ogni computer quando si connette alla rete ha un proprio indirizzo MAC. Decidere quali indirizzi possono entrare in rete significa autorizzare solo determinate periferiche. E’ un modo per aumentare incredibilmente la sicurezza.

Gli indirizzi MAC sono hardcoded nelle apparecchiature di rete, quindi un indirizzo consentirà a un solo dispositivo di accedere alla rete. Sfortunatamente, è possibile falsificare un indirizzo MAC , ma un utente malintenzionato deve prima conoscere uno degli indirizzi MAC dei computer collegati alla rete wireless prima di poter tentare lo spoofing.

Trova gli indirizzi MAC dei computer che vuoi autorizzare, quindi aggiungili al filtro degli indirizzi MAC nelle impostazioni amministrative del router. Puoi trovare l’indirizzo MAC dei tuoi computer aprendo il prompt dei comandi e digitando “ipconfig / all”, che mostrerà il tuo indirizzo MAC accanto al nome “Indirizzo fisico”. È possibile trovare gli indirizzi MAC dei telefoni cellulari wireless e di altri dispositivi portatili nelle impostazioni di rete, sebbene ciò varierà per ciascun dispositivo.

Come controllare chi è connesso alla rete wifi

Se sei preoccupato che un estraneo possa connettersi a Internet utilizzando la tua rete wireless, prova l’applicazione AirSnare : è un’utilità gratuita che cercherà indirizzi MAC imprevisti sulla tua rete wireless e richieste DHCP. Un’altra opzione per controllare chi è connesso è aprire la pagina di amministrazione del tuo router (usando l’ indirizzo 192.168. ) e cercare la tabella dei client DHCP . Qui vedrai un elenco di tutti i computer e dispositivi wireless collegati alla tua rete domestica.

È anche una buona idea spegnere completamente il router quando non si prevede di utilizzare il computer per un periodo più lungo (come quando si fa la spesa). Risparmi sull’elettricità e la porta rimane chiusa al 100% per i piggybacker wireless.

Se vuoi consentire a un nuovo dispositivo di connettersi alla tua rete, dovrai trovare il suo indirizzo MAC e aggiungerlo al tuo router. Se desideri semplicemente consentire a un amico di connettersi alla tua rete wireless una volta, puoi rimuovere il suo indirizzo MAC dalle impostazioni del router quando lui o lei lascia il tuo posto.

Add Comment