Migliore scheda video per Pc per rapporto qualità prezzo

Le schede video o schede grafiche per pc sono fondamentali per alzare l’asticella dell’esperienza di gioco o di tipo prestazionale del tuo computer. Ma non pensare che questo hardware sia destinato solo a coloro che passano ore a giocare agli ultimi videogiochi. Qualsiasi attività che richiede una buona elaborazione grafica può trarne vantaggio: ad esempio montaggio video, fotoritocco ecc,.

Tuttavia, è importante conoscere le caratteristiche generali e i dettagli tecnici di un tale prodotto, in modo che l’acquisto non sia basato solo sul prezzo. Pertanto, abbiamo preparato una guida completa per aiutarti a scegliere la migliore scheda video possibile.

Potrebbe interessarti : monitor per PS5 la guida all’ acquisto

Migliore scheda video per Pc

premesso che la migliore scheda video è quella che costa di piu’, non possiamo paragonarne una da 1800 euro con una da 200 euro, di seguito ci sono quelle con le migliori prestazioni prezzo.

Scheda video GIGABYTE GeForce GTX 1660

Dimensioni:  22,4 x 12,1 x 4 cm |  Peso:  789 g | Potenza:  450 Watt |  Memoria:  6GB GDDR5 |  Orologio:  fino a 1830 MHz |  G-Sync:  Sì |  Connessioni:  3x DisplayPort e 1x HDMI

Con la tecnologia Microsoft DirectX 12 e OpenGL 4.5, la Gigabyte GeForce GTX 1660 OC 6G è la scheda grafica con il miglior rapporto qualità-prezzo. Per cominciare, ha una risoluzione di 7680 x 4320 pixel, garantendo un’elevata qualità dell’immagine. Inoltre, ha la connessione per un massimo di quattro monitor contemporaneamente, con 1 porta HDMI e tre DisplayPort.

Il suo raffreddamento è dotato di Windforce 2x, con doppie ventole da 90 mm che ruotano alternativamente. Pertanto, dissipano meglio il calore e aumentano le prestazioni. Inoltre, ha controlli intuitivi dal motore AORUS e 6 GB di memoria GDDR5.

ASUS Cerberus GeForce GTX 1050 Ti 

La GeForce GTX 1050Ti è la scheda video che ha davvero rivoluzionato il mercato quando è stata lanciata , perché la linea 1000 del produttore è stata un grande punto di svolta, in quanto ha rappresentato un grande salto in termini di qualità costruttiva, tecnologia e prestazioni.

Il successo del modello è stato così grande che a tutt’oggi viene venduto e si colloca spesso tra gli hardware grafici più venduti nei principali e-commerce del paese. Per quanto riguarda le prestazioni, è efficiente nell’elaborazione della grafica full HD, in quanto ha una buona velocità di clock.

Che cos’è una scheda video per Pc

La scheda video, o scheda grafica, come viene anche chiamata, è uno dei principali componenti hardware per Pc. La funzione che svolge è quella di generare e trasmettere tutte le immagini, ma soprattutto video, con risoluzioni più elevate e  in modo fluido , senza rallentamenti, noto come “lag”.

Per questo, le schede video hanno il proprio processore, la GPU e la memoria, che rappresenta la quantità di dati che può ricevere e trasmettere al monitor. In questo modo la macchina non occupa con essa la memoria RAM, né sovraccarica il processore, ottimizzando le prestazioni complessive del computer .

Alcuni processori hanno una scheda video integrata, non c’è bisogno quindi di acquistarla al momento della realizzazione di un Pc. Si tratta di schede video meno potenti, ma sufficienti per poter godere di video fluidi e anche di giochi in 2D-3D non eccessivamente complessi o comunque a risoluzioni piú basse.

Come funziona una scheda video

Una scheda video è fondamentalmente un pezzo di hardware che funziona eseguendo migliaia di calcoli al secondo e operando seguendo “istruzioni grafiche” manipolando ciò che l’utente vede sullo schermo e come lo vede.

All’interno di questi vari calcoli e istruzioni, troviamo ancora API come Direct X e Vulkan e la funzione di queste API è di operare in modo generico, specificando output e input per determinate funzioni indipendentemente da driver e hardware.

Certo, il funzionamento di un dispositivo del genere è infinitamente più complesso di questa breve descrizione, ma per chi non lo sapesse, con questo breve estratto, è già possibile avere un’idea molto elementare di come funzionano le schede video.

Come scegliere la scheda video

Le schede grafiche dedicate, come Geforce, di NVidia, e Radeon, di AMD, hanno una capacità di memoria . Questa capacità è ciò che definisce la quantità di dati che può ricevere , elaborare e inviare al monitor senza bloccarsi .

Prima di acquistarne una verifica che il bus sia lo stesso che monta la scheda madre. Il bus è lo standard dei connettori utilizzati per collegare la scheda video alla scheda madre . Pertanto, anche se si tratta di un fattore che non implica prestazioni, è fondamentale che venga controllato attentamente per non correre il rischio di acquisire hardware incompatibile con il computer .

Attualmente, la maggior parte delle schede video utilizza uno standard PCI-E 3.0 o 4.0 , tuttavia, se hai un computer più vecchio, hai bisogno di un po’ più di attenzione e di questo dettaglio. Per essere sicuri della compatibilità, l’opzione migliore è controllare tutte le informazioni sulla scheda madre sul sito Web del produttore .

La capacità ideale dipende dalla destinazione d’uso, ma, in generale, 4 GB sono sufficienti per eseguire giochi intermedi e persino programmi in full HD. Tuttavia, per i giochi di ultima generazione le più adatte sono le schede con 6 o 8 GB di capacità, ma sul mercato ci sono opzioni ancora più potenti.

Ricorda che non è solo la quantità di memoria che influenza le prestazioni della scheda video, ma anche il tipo utilizzato. Attualmente le memorie più efficienti e moderne sono le DDR6 , ma è ancora molto comune trovare sul mercato modelli DDR5, che sono ancora sufficientemente buone.

Per prestazioni migliori, è meglio optare per modelli con un clock di almeno 1300 MHz . Ma fate attenzione a non fare affidamento su sui dati di clock , in quanto questo è una sorta di “modalità turbo” che molti modelli hanno, ma non deve essere utilizzato per troppo tempo per evitare di danneggiare l’hardware.

Con tutta la tecnologia che viene applicata alle schede video, oggigiorno sono una sorta di “mini computer” destinati all’elaborazione grafica. Di conseguenza, la quantità di energia di cui ha bisogno per funzionare , riportata in watt , è spesso superiore a quella che la tua macchina può offrire.

Quindi è essenziale controllare la richiesta di alimentazione della scheda per valutare se la fonte del tuo computer è sufficiente . In caso contrario, l’hardware potrebbe avere problemi durante l’uso, se c’è poca insufficienza o addirittura funzionare del tutto. La maggior parte delle schede consuma da 300 a 600 W.

Meglio Amd o Nvidia

Tra NVIDIA e AMD, possiamo stabilire alcune differenze di base che determineranno la tua scelta.

Internamente, entrambe le schede grafiche (GPU) AMD e NVIDIA eseguono gli stessi calcoli, ma il modo in cui sono implementate e organizzate è dove troviamo le differenze tra questi due grandi marchi.

Mentre AMD punta sui calcoli asincroni, che offrono maggiore flessibilità e pianificano i calcoli nelle code di istruzioni, funziona con code hardware separate per gestire i calcoli. NVIDIA lavora con queste code tramite i driver.

Al giorno d’oggi diventa necessario avere questa competizione tra i grandi marchi in questo campo, perché poi crea competitività e questa è una buona cosa nel mercato perché se avessimo una sola azienda che domina questo campo, i prezzi di questi dispositivi sarebbero molto più alti in quanto regolerebbe l’intero mercato delle schede video.

Prezzo

Qui abbiamo il fattore principale che influenza l’acquisto di una scheda grafica da AMD o NVIDIA.
Le schede grafiche AMD in generale finiscono per avere prezzi più abbordabili e quindi si concentrano maggiormente sul mercato degli utenti intermedi che non vogliono investire molto su questi dispositivi e questo ha molto senso se ci fermiamo a pensare che (in teoria) non dovrebbe essere un pubblico molto più ampio per le schede grafiche di fascia media e con prezzi più convenienti rispetto alle schede grafiche di ultima generazione e con prezzi astronomici.

E si scopre che non è proprio così. NVIDIA ha attualmente una quota di mercato superiore al 90%, che è molto.

Sebbene la maggior parte delle schede video provenga da NVIDIA, non supportiamo questo monopolio e attendiamo con impazienza le versioni che AMD attende con impazienza nel 2021 e speriamo che aumentino la loro quota di mercato.

Chip grafico

Il chip determina il limite massimo di efficacia della scheda video. Nel caso di AMD, il modello HD7970 è attualmente il più veloce, seguito da HD 7950, HD 7870 e altri inferiori. Nel caso di NVIDIA, la GTX 690 è attualmente il modello più efficiente. In entrambi i casi, al diminuire della numerazione, diminuisce anche il prezzo.
È importante ricordare che, sebbene si possano ancora trovare modelli più vecchi e quindi più economici, non vale la pena scegliere un modello molto vecchio, con il rischio di non poter sfruttare al meglio i vantaggi dell’aggiornamento dei driver .

Inoltre, i modelli più moderni portano il vantaggio di essere più efficienti dal punto di vista energetico e di tecnologie più moderne, che ovviamente migliorano l’esperienza di gioco rispetto ad altre app.

Tra tutte le schede da gioco, quella che attualmente porta il miglior rapporto costi-benefici è la NVIDIA GeForce 9800GTX Plus di XFX, di gran lunga superiore all’AMD ATI HD4850 ​​(assemblata da HIS HighTech), che costa solo 20 reais in meno.

L’AMD ATI HD4870 di PowerColor può causare rammarico, perché nonostante il suo processore abbia una velocità e una velocità di trasferimento più elevate, perde per l’uso nei giochi per il modello NVIDIA GTX260 di EVGA.

La GTX260 ha più memoria e tecnologia a 448 bit, supporta PhysX

Memoria e velocità di elaborazione

Ecco, non abbiate dubbi: optate sempre per un modello con 512 MB GDDR5 invece di una scheda con 2 GB GDDR3 in quanto quest’ultima è piuttosto lenta a supportare modelli più veloci. La verità è che portando un chip senza grandi risorse, la memoria massima utilizzata non supererà comunque i 512 MB.

Dimensione

Scegliendo il chip più potente, sappi che maggiore è la potenza, più calore genererà. Assicurati quindi che lo spazio riservato all ‘interno del case per ospitare la scheda sia sufficiente. Alcuni modelli, come l’ASUS Radeon HD 7950 DirectCU II TOP raggiungono fino a 30 cm di lunghezza.

Supporto di gioco

Tutti i modelli più recenti supporteranno DirectX 11. Tuttavia, se la tua scelta è per un modello precedente, potrebbe non supportare il gioco previsto. Pertanto, ricerca sempre prima di acquistare la scheda. È inutile acquistare un elemento più economico che alla fine non avrà l’uso previsto.

Il nostro consiglio è di utilizzare siti come Can You RUN It  dove puoi inserire le tue specifiche e verificare se il tuo computer sarà in grado di eseguire il gioco desiderato.

Schede video virtuali

Le schede video virtuali sono programmi che simulano una scheda video e consentono al PC di eseguire giochi per i quali non soddisfa i requisiti minimi.

Il programma 3D – Analyze, ad esempio, può far sì che le vecchie schede simulino le funzioni Directx o OpenGL, facendo superare al computer i test iniziali del gioco e ingannando l’installatore. Tuttavia, questo tipo di programma non sarà in grado di far svolgere al PC le funzioni necessarie, essendo soggetto a risoluzioni estremamente basse e crash.

 

Add Comment