Migliori programmi per fare Backup del computer

I dati che custodiamo nel nostro Pc sono spesso fondamentali. E’ bene quindi farne una copia e custodirli in caso di rottura di hard disk, virus o altre problematiche. L’opzione piú semplice che abbiamo a disposizione è quella di prendere un hard disk esterno, oppure una chiavetta e farsi una copia di sicurezza trascinando cartelle e file. Potrebbe andar bene, ma per chi ha centinaia di Gb di dati, intere partizioni, software e sistemi operativi completi le cose si fanno piú complicate.

Abbiamo bisogno di un programma per fare un backup. Sia che abbiate Windows 10, Mac Os o Linux, in circolazione ci sono una miriade di software, anche gratuiti, che vi permettono di fare copie dei propri dati in modo semplice e veloce. Sia Windows che Mac OS X hanno comunque integrato nel sistema operativo degli strumenti di backup.

Windows 10  include una funzione “Cronologia file” e una funzione di backup completo del disco e OS X include il suo software Time Machine. Vale la pena eseguirli entrambi, ma entrambi hanno alcune limitazioni, privi di alcuni dei vantaggi extra che si ottengono dall’esecuzione di software di backup autonomo.

POTREBBE INTERESSARTI : Come creare un SERVER NAS CASALINGO

 

Programmi di backup come funzionano

Il concetto alla base del software di backup è piuttosto semplice: crea una copia dei tuoi file in una memoria separata dal disco rigido principale. Tale archiviazione può avvenire in un’altra unità, un’unità esterna, un NAS, un hard disk o un servizio di archiviazione e cloud online . Se dovessi perdere i file, a causa di un disastro o semplicemente eliminandoli o sovrascrivendoli, puoi semplicemente ripristinarli dalle copie salvate.

Ma affinché funzioni, le copie dei file devono essere aggiornate regolarmente. La maggior parte dei software di backup ti consente di pianificare le scansioni del tuo disco rigido per file nuovi e modificati giornalmente, settimanalmente o mensilmente, ma la migliore opzione è quella di avere un software che crei copie continuamente (o almeno, diciamo, ogni 15 minuti) . Diversi programmi di backup offrono questa opzione di “copia continua” dei contenuti. Molto utle ad esempio per uffici a cui sono collegati molti pc che lavorano spesso a documenti.

Le opzioni più granulari includono il controllo di backup completi, incrementali o differenziali. Il funzionamento del primo è abbastanza ovvio: tutti i dati selezionati per il backup vengono copiati nella loro interezza. Il backup incrementale salva le risorse di sistema eseguendo solo il backup delle modifiche nei file dall’ultimo backup incrementale e il backup differenziale salva tutte le modifiche dall’ultimo backup completo. Con incrementale, è necessario l’ultimo backup completo e tutti i dati di backup intermedi per ripristinare un file al suo stato originale, mentre con differenziale, è sufficiente l’ultimo set di dati di backup differenziale e il primo completo.

backup-software

Le opzioni di sicurezza sono generalmente disponibili durante la configurazione del backup, inclusa la  protezione tramite password  e la crittografia. L’utilizzo di entrambi è una buona idea se i dati di cui si esegue il backup sono “sensibili“. Un’altra opzione offerta da molte applicazioni di backup è il “controllo delle versioni“. Ciò consente di specificare quante versioni precedenti dei file si desidera conservare e per quanto tempo. Consiglio di massimizzarlo, soprattutto quando si archiviano i backup in locale, poiché non si paga una tariffa annuale per il backup online ospitato. In ogni caso, le modifiche incrementali non consumano un sacco di spazio.

Un ulteriore passo avanti rispetto alla semplice copia dei file è la copia dell’intero disco rigido, inclusi i file di sistema, come quella che viene chiamata “immagine del disco. Questa copie contiene tutti i bit di dati sull’unità e offre una protezione più forte, poiché consente di ricreare un sistema dopo un guasto del disco rigido. Alcuni prodotti possono persino aggiornare un’immagine del disco quasi continuamente. Ma quella protezione extra arriva al prezzo di una maggiore complessità nella configurazione e nel ripristino. Di solito è necessario eseguire un ambiente di pre-avvio dal supporto di avvio per ripristinare un’immagine di sistema, poiché non è possibile farlo dall’interno del sistema operativo principale.

Per un altro approccio al backup, altamente consigliato, si consideri  il backup in linea , noto anche come backup nel cloud. Ci sono molte aziende su internet che si occupano dell’ erogazione di questi servizi, che inviano in modo sicuro i tuoi dati su Internet e li salvano su file server remoti in forma crittografata. Il grande vantaggio di questa opzione è che i dati sono fuori sede e quindi non suscettibili di disastri locali. Lo svantaggio è che ti legano a tariffe annuali e il caricamento e il download dei backup è più lento del caricamento delle copie locali.

POTREBBE INTERESSARTI : recensione WD MY CLOUD, per creare un cloud casalingo

Ripristino dei dati di backup

il modo in cui imposti il ​​backup influisce su come ripristinarlo. Se hai eseguito il backup dell’intera immagine del disco, dovrai avviare il sistema da un supporto di avvio come un DVD o una chiavetta USB che crei nel software. (È assolutamente necessario creare uno di questi tipi di supporti di ripristino se il software lo offre.) Potrebbe anche essere necessario collegare un’altra unità esterna contenente i dati di backup insieme al supporto di avvio. Molti dei programmi inclusi qui consentono anche di ripristinare i dati da un PC a un altro anche se ha hardware diverso. Ciò è utile quando si desidera semplicemente eseguire la migrazione a un nuovo hardware per PC, invece di eseguire il ripristino da un disastro.

Per ripristinare singoli file, molte delle applicazioni offrono la possibilità di scegliere tra le versioni precedenti dei file salvati. Le versioni dei file disponibili per il ripristino dipendono dalla frequenza con cui vengono eseguiti i backup. Questo è il motivo per cui è preferibile l’opzione di backup continuo sopra menzionata. Con questa opzione, idealmente, ogni volta che salvi un file, viene eseguito il backup e puoi tornare a qualsiasi momento precedente.

Migliori programmi per backup

di seguito alcuni dei migliori software per backup, alcuni sono gratuiti, altri offrono delle prove di 30 giorni e poi prevedono una quota di pagamento annuo, ma in cambio offrono un backup store sui propri server.

EaseUS Todo

EaseUS Todo permette il backup di singoli file e cartelle, intere unità o partizioni o creazione di un backup completo del sistema. C’è anche un’opzione “intelligente” che esegue automaticamente il backup dei file nelle posizioni di uso comune e hai la possibilità di utilizzare l’archiviazione cloud.

È quindi possibile pianificare i backup, eseguendoli come backup incrementali, differenziali o completi come richiesto . La versione gratuita di EaseUS Todo Backup ha quasi tutte le funzionalità dell’edizione premium. È possibile eseguire i backup in base a una pianificazione, ma si perde la possibilità che questi backup vengano attivati ​​da vari eventi, non qualcosa che la maggior parte delle persone perderà. Lo stesso vale per i backup dalla riga di comando, il trasferimento dei dati da PC a PC e il backup di Outlook.

Cobian Backup

Cobian Backup è lo strumento di backup gratuito più avanzato in circolazione e potrebbe essere eccessivo per i nuovi utenti, ma se sai esattamente come configurare i tuoi backup, puoi essere certo che ti darà la flessibilità di cui hai bisogno.

Cobian Backup può essere utilizzato per creare e pianificare più processi di backup ei file possono essere archiviati su un altro disco rigido locale, percorso di rete o, se si ha accesso a uno, un server FTP. Può eseguire il backup su più posizioni contemporaneamente, quindi è possibile eseguire più processi di backup contemporaneamente.  I backup possono essere compressi per risparmiare spazio e c’è una crittografia opzionale per proteggere i tuoi dati.

Cobian Backup perde quando arriva il momento di ripristinare i dati: non esiste una semplice procedura guidata per automatizzare il processo, quindi sei lasciato da solo a dover copiare i file al loro posto, decrittografando e decomprimendo prima se necessario. Tuttavia, per eseguire il backup dei dati più preziosi, questo è uno degli strumenti più completi disponibili.

Acronis

Acronis True Image 2021, come gli altri popolari programmi software di backup qui descritti, è una soluzione di backup completa per il computer di casa.

Puoi eseguire il backup dei file di tua scelta o eseguire un backup completo dell’immagine dell’intero PC, salvandolo in luoghi come un server FTP o un disco rigido esterno .

Con la sua funzione di doppia protezione, anche i backup locali possono essere salvati automaticamente online. Per proteggerti dai costi in eccesso, puoi specificare su quale rete Wi-Fi eseguire i backup.

Esistono tre modi per ottenere Acronis True Image 2021. Uno è con un acquisto una tantum e gli altri due sono con un abbonamento di un anno. Alcune funzionalità sono le stesse per ogni piano, ma quelle più costose, ovviamente, includono alcune opzioni aggiuntive.

Puoi ottenere Acronis True Image 2021  Essential per un prezzo annuale di  59,99 euro, che include backup completo dell’immagine, clonazione attiva del disco, ripristino rapido, protezione da ransomware e blocco del cryptomining .

Un’altra opzione è il   piano Advanced che è valido per un anno a  79,99  euro l’ anno e ha le stesse funzionalità di  Essential ma anche backup su cloud, crittografia end-to-end e backup di Microsoft 365 . Hai anche 500 GB di backup online come parte di quel prezzo.

L’ultima opzione è Acronis True Image 2021 Premium  per 124,99 euro l’ anno con le stesse funzionalità delle altre due opzioni, ma anche con 1 TB di spazio online, certificazione blockchain di file e firme elettroniche di file.

Add Comment